Cucina coreana: 4 piatti tipici da provare!


Cucina coreana: 4 piatti tipici da provare!

La cucina coreana sta incontrando sempre più estimatori in tutto il mondo, per tutta una serie di motivi, primo fra tutti il fatto che, oltre ad essere estremamente salutare, è caratterizzata da sapori ricchi e complessi, dovuti al largo uso della marinature, della fermentazioni e delle lente cotture, tutti fattori che concorrono a renderla davvero unica. Oggi vi presentiamo 4 piatti tipici, fra i tantissimi che costellano questo variegatissimo universo culinario.

1) Kimchi: il simbolo di una nazione.

Non potevamo cominciare questo piccolo excursus sulla cucina coreana senza menzionare quello che, più che un piatto è un “fatto culturale”, la pietanza che simboleggia tutto un popolo, e che da millenni accompagnia tutti i pasti dei coreani: si tratta fondamentalmente di verdura lasciata fermentare in salamoia insieme a varie spezie.

I primi documenti che ne attestan0 la presenza risalgono addirittua all’epoca prima di Cristo, ed è molto curioso pensare al fatto che il piatto più famoso della cucina coreana sia nato “per necessità”: le donne erano solite raccogliere le verdure a novembre e metterle in salamoia in modo che potessero essere mangiate anche durante l’inverno, quando quest’ultime scarseggiavano. Da questa usanza millenaria nacque quello che è il kimchi odierno, che durante i secoli è stato sottoposto a molte variazioni, ma il cui ingrediente principale resta la verdura in salamoia (di solito cavolo cinese), alla quale vengono solitamente aggiunti:

  • Cipollotti
  • Zenzero
  • Aglio
  • Peperoncino rosso piccante

In Corea il Kimchi, che è perfetto come contorno per qualunque pietanza o come base per altri piatti, non manca mai sulle tavole, un po’ come il pane per noi italiani.

Cucina coreana kimchi

2) Bulgogi: il vero barbeque coreano.

E’ uno dei piatti di carne più famosi e diffusi della cucina coreana: in coreano Bul significa fuoco e Gogi carne, quindi, letteralmemete, “carne al fuoco”.

Per questo piatto viene solitamente usata la carne di maiale o di manzo (costata o controfiletto) lasciata marinare per alcune ore (da 2 a 4) in un composto liquido preparato con:

  • Olio di sesamo
  • Salsa di soia
  • Pepe nero
  • Cipolle
  • Aglio
  • Zenzero

Una volta pronta, la carne viene grigliata sul bracere e servita con verdure a foglia lunga.

Chi si aspetta i soliti manzo e maiale alla griglia rimarrà piacevolmente sorpreso, perché la carne, grazie alla lunga marinatura, assume un gusto ed una morbidezza davvero unici, senza considerare il fatto che i braceri sono solitamente alimentati a carbone di legna, cosa che contribuisce non poco a donare al piatto un aroma davvero particolare.

3) Galbi: una marinatura che fa miracoli.

Non potevamo dimenticare quest’altro famosissimo piatto di carne alla griglia ( i coreani sono dei veri e propri maestri del barbeque), preparato utilizzando solitamente le costine di manzo, ma che può essere fatto anche con il maiale.

A volte, erroneamente, con Galbi si intende tutta la carne coreana fatta al brace, dimenticando il fatto che si tratta di una pietanza specifica, preparata e condita con metodiche tutte particolari, che la rendono unica: dopo essere state perfettamente sgrassate, prima di essere cotte, le costine vengono lasciate marinare almeno per una notte nella salsa di soia, insieme a della frutta: in Corea solitamente si usa la pera-mela o il kiwi.

Dopo la marinatura la carne, che ha raggiunto una morbidezza unica ed un gusto dolce-acidulo davvero particolare, viene cotta sui classici braceri a carbone e servita in tavola in occasione di compleanni o festività.

Cucina coreana piatti tipici

3) Bibimpap: un “mix” perfettamente equilibrato.

Abbiamo voluto aggiungere al nostro elenco di famosi piatti coreani anche questo che, oltre ad essere oggettivamente molto buono, incontra bene anche i gusti europei. In coreano il suo nome significa “riso mescolato”, ed infatti si tratta di una pietanza a base di riso, cui vengono aggiunti:

  • Verdure condite e passate in padella
  • Carne marinata e poi cotta

Il tutto viene condito con pasta di peperoncino e salsa di soia e guarnito con un uovo fritto in cima.

Solitamente questa pietanza viene servita in una ciotola in petra molto calda, nella quale i vari ingredienti vanno mescolati insieme.

Nella cucina coreana, uno dei concetti fondamentali è quello dei cinque colori: il rosso, il giallo, il blu, il bianco ed il nero, ognuno legato ad un particolare ingrediente o condimento, che possiede specifiche proprietà nutritive e benefiche: mescolandoli insieme saremo noi ad armonizzarli fra loro, facendo tesoro di un altro concetto fondamentale della cucina coreana: l’equilibrio!

Questi sono solo quattro esempi di pietanze tipiche di  un mondo culinario fra i più vari ed antichi del mondo, che non basterebbbe una vita per raccontare: noi intanto abbiamo inziato, ora starà a voi andare avanti!

Galbi: nomen omen!

Cucina coreana Galbi

In via Cremera 21, a due passi da Piazza Fiume, c’è Galbi, il primo Barbeque Coreano a Roma (che dalla famosa pietanza di carne prende il nome), nato dalla collaborazione di due professionisti della ristorazione, che hanno deciso di mettere in comune le proprie esperienze per offrire alla propria clientela la vera cucina coreana, preparata con passione e competenza, in modo da diffondere il più possibile quella che, più che un modo di cucinare, è un vero e proprio “concetto”.

Il menu è molto vasto, e comprende tutte le specialità coreane, dai grandi classici ai piatti meno conosciuti. Per offrire un servizio “a tutto tondo”:

  • A pranzo sono disponibili delle comodissime “lunch box” in legno laccato e divise in scomparti, contenenti un pasto completo a scelta fra quelli di carne, pesce o vegetariani.
  • La sera si accendono i barbeque (alimentati rigorosamente a carbone di legna di quercia) ed i clienti possono grigliarsi da soli le specialità di carne scelte, magari accompagnandole con il proprio cocktail preferito, perché Galbi è anche Cocktail Bar.

Se volete passare una serata diversa, in una ambiente moderno e molto curato, assaporando le specialità di una cucina dalla tradizione antichissima, veniteci a trovare: siamo aperti tutti i giorni, esclusa la domenica!

Categorie



C'è 1 comment

Add yours